Free cookie consent management tool by TermsFeed
for-freedom-consulting-logo-bianco
assolombarda-v

Chi è il consulente PMI e cosa fa: dalla Diagnosi Aziendale al raggiungimento della Salute Finanziaria

Ecco i primissimi passi del percorso di risanamento tipico di una PMI in difficoltà
Chi è il consulente PMI e cosa fa: dalla Diagnosi Aziendale al raggiungimento della Salute Finanziaria
Contenuti

In un mondo imprenditoriale in cui la competizione è spietata, dove ogni decisione può determinare il futuro di un’azienda, si distinguono figure chiave capaci di leggere i segnali vitali di una PMI e indirizzarla verso scelte vincenti, come i Business Analyst di For Freedom Consulting.

For Freedom Consulting ha la missione di portare il metodo gestionale della grande azienda  – che può permettersi un management dedicato alla gestione – anche alla piccola azienda, in cui di solito fa tutto l’imprenditore aiutato da moglie e figli. 

Se anche tu cerchi guida e supporto verso la salute finanziaria e gestionale della tua impresa, allora leggi il racconto del nostro specialista Lorenzo Busiello sulle prime attività che compie appena mette piede in una PMI che ci ha chiesto aiuto.

Come lavora la Società di Consulenza Aziendale: il primo sopralluogo in azienda

Lorenzo Busiello, con la sua expertise da Business Analyst, è il primo anello di una catena di professionisti che For Freedom Consulting mette in campo al servizio degli imprenditori che si rivolgono a noi. Gli piace paragonarsi a un medico di base che, consultando le analisi del paziente, traccia per lui un percorso di guarigione e lo indirizza verso gli specialisti giusti.

Il lavoro di Lorenzo, infatti, consiste nel gettare le fondamenta di un percorso di crescita e consolidamento aziendale, ma come funziona esattamente questo “primo contatto”?

Il primo passo è il sopralluogo: Lorenzo arriva in azienda, incontra l’imprenditore – assieme ai suoi più stretti collaboratori e familiari – e apre un dialogo. Questa conversazione è cruciale: si portano allo scoperto i punti dolenti della situazione attuale, si esplorano desideri e necessità di tutti, si iniziano a definire gli obiettivi. È un momento di confidenza spesso liberatorio, in cui l’imprenditore può finalmente esporre le sue perplessità e aspirazioni a chi sa leggere la sua azienda con un occhio più critico del suo.

Consulenza alle aziende: il questionario dettagliato e l’analisi dei numeri

Il questionario che Lorenzo compila assieme all’imprenditore è meticoloso e rivelatore. Si addentra in aspetti dell’azienda che molti imprenditori trascurano, concentrati come sono nella fase produttiva o commerciale dell’attività.

Lorenzo invece scava a fondo per evidenziare gli aspetti della situazione gestionale, bancaria e fiscale dell’azienda…

…spesso rivelando l’assenza di un vero e proprio sistema di gestione. È qui che emergono le prime indicazioni sui percorsi di miglioramento che andranno intrapresi.

L’incontro con chi gestisce i numeri è fondamentale per questo scopo. Bilanci, rendiconti bancari, flussi di cassa: tutto viene passato al setaccio. È un’analisi approfondita che permette a Lorenzo di capire la reale salute economica dell’azienda e di delineare le possibili cause dei suoi malanni principali.

Due aspetti da “svecchiare”: la forma societaria e il rapporto con il commercialista

Il passaggio da società di persone a società di capitali è spesso un argomento di cui parlare, soprattutto per le realtà nate negli anni ’70 e ’80 quando la prassi era aprire partita iva come SNC oppure ditta individuale

Lorenzo quindi illustra le caratteristiche e i vantaggi di tale transizione, delineando un panorama in cui la forma societaria diventa un abito su misura, capace di adattarsi per il massimo beneficio dell’azienda.

In particolare, la tutela del patrimonio familiare e la distinzione da quello aziendale sono due aspetti cruciali per la buona salute dell’attività. Spesso l’imprenditore è portato a pensare che il commercialista possa occuparsi ANCHE di tutto questo…

…tuttavia, come chiarisce Lorenzo, questa concezione è ormai obsoleta. Il commercialista si occupa di RENDICONTAZIONE ed ha già una quantità incredibile di adempimenti cui pensare. Pertanto, il commercialista non può sostituire un manager dedicato alla gestione strategica dell’azienda, perché non è il suo ruolo. 

La rendicontazione è diversa dalla gestione; è qui che For Freedom Consulting fa la differenza. Anche e soprattutto nel cambiare il “mindset” dell’imprenditore.

Come ridurre i costi aziendali: adottare il concetto di Predeterminazione dell’Utile

Pagare tasse vere su soldi finti significa: “Se ti risulta un utile più alto dei soldi che hai realmente nel cassetto, lo Stato ti chiederà comunque di pagare le tasse su quell’utile.” Una situazione purtroppo ben nota a tanti imprenditori.

È un paradosso che Lorenzo e il team di For Freedom Consulting sanno risolvere, attraverso una pianificazione accurata e una gestione attenta dei costi di produzione. Lo strumento primario per curare questo malanno aziendale si chiama “Predeterminazione dell’utile”.

La predeterminazione dell’utile è una strategia di pianificazione fiscale che riveste un ruolo cruciale nella gestione di una PMI. Consente all’azienda di prevedere con ragionevole precisione quale sarà il suo reddito imponibile, e quindi, quale sarà l’ammontare delle tasse da versare al termine dell’esercizio finanziario. 

Nella pratica, questo processo implica una visione attenta e consapevole di tutti i fattori che incidono sulla formazione del reddito: dai costi di produzione ai ricavi previsti, passando per le spese gestionali e gli ammortamenti.

Per una PMI, predeterminare l’utile significa avere una stima affidabile di quanto effettivamente “entrerà in cassa” e, di conseguenza, quanto di questo sarà destinato al pagamento delle imposte. Si tratta di un esercizio non solo di calcolo, ma di visione strategica, che porta l’imprenditore a lavorare con un’ottica proattiva anziché reattiva. 

Liquidity Management e la soluzione ai problemi di cassa

Attraverso la predeterminazione dell’utile, l’azienda può impostare dei meccanismi di controllo interno per regolare investimenti, spese, e politiche di prezzo, con l’obiettivo di ottimizzare il rapporto tra reddito e tassazione.

Ad esempio, conoscere in anticipo il possibile utile permette di pianificare investimenti deducibili che possono ridurre il carico fiscale, mantenendo al contempo l’equilibrio necessario per il reinvestimento in attività aziendali. Così, l’imprenditore non si trova di fronte a sorprese in termini di liquidità disponibile, potendo gestire con maggiore efficienza le risorse e, com’è salutare, allocare fondi per lo sviluppo e l’innovazione.

La mancanza di liquidità può strangolare l’operatività aziendale. Lorenzo affronta questo tema con cognizione di causa, evidenziando le cause più frequenti e proponendo soluzioni pragmatiche. L’obiettivo è chiaro: ridurre gli intoppi finanziari e favorire una corretta circolazione monetaria all’interno dell’azienda.

Primo giorno di Consulenza in Azienda: Emozioni e realizzazioni 

Alla fine del primo incontro, l’imprenditore si trova in un turbinio di emozioni: dalla preoccupazione iniziale all’euforia per i possibili sviluppi futuri, con una nuova consapevolezza su quali e quanti errori sono stati commessi nel passato. 

La vera realizzazione, tuttavia, è la presa di coscienza che il cambiamento è possibile, e che il cammino verso il miglioramento è già iniziato.

Fin dal primo giorno, infatti, Lorenzo lascia all’imprenditore alcuni consigli pratici, piccoli passi immediati che possono apportare benefici tangibili già per l’anno in corso. È la dimostrazione che anche le piccole azioni possono innescare grandi cambiamenti.

Ma chiaramente non ci si ferma all’analisi. Il Business Analyst stila un programma di interventi, una roadmap personalizzata che guiderà l’imprenditore e il suo team attraverso le varie fasi del processo di miglioramento, con il supporto costante dei tecnici specialisti.

La Vision di For Freedom: Grandi Metodi per la Piccola Impresa

For Freedom Consulting porta il metodo della grande azienda nel contesto delle PMI. Non si deve più considerare l’imprenditore come una creatura onnisciente e onnipresente sulle cui spalle grava l’intera gestione dell’azienda…

…ma come il collante di un team di figure specializzate che collaborano per il raggiungimento di un obiettivo comune: la crescita sostenibile e controllata dell’azienda.

La salute finanziaria di una PMI non deve mai essere trascurata. La diagnosi e il programma di intervento personalizzati di For Freedom Consulting sono il primo passo per garantire che l’azienda non solo sopravviva ma prosperi nell’economia moderna.

 

Non attendere che i tuoi problemi diventino insormontabili. Se pensi che la tua azienda possa performare meglio di quanto faccia ora – e siamo certi di sì – prenota una consulenza conoscitiva con gli analisti di For Freedom Consulting.
Sarà il primo passo per trasformare la gestione della tua azienda e assicurare un futuro finanziario più solido e sereno.

Consulenza Preliminare Gratuita
Se pensi che la tua azienda possa performare meglio di quanto faccia ora, prenota una consulenza con gli analisti di For Freedom Consulting
Consulenza Preliminare Gratuita
Se pensi che la tua azienda possa performare meglio di quanto faccia ora, prenota una consulenza con gli analisti di For Freedom Consulting