for-freedom-consulting-logo-bianco
assolombarda-v
Cerca
Close this search box.

La teoria dell’oliva in meno: come l’Analisi dei Costi può far recuperare Liquidità alla tua impresa

Far emergere i “Costi Nascosti” è la chiave per tappare le falle della tua cassa
La teoria dell'oliva in meno: come l'Analisi dei Costi può far recuperare Liquidità alla tua impresa
Contenuti

Caro Imprenditore,

Hai mai sentito parlare della “teoria dell’oliva in meno”? Forse no, ma riguarda una storia sulla riduzione dei costi aziendali che dovresti conoscere perché potrebbe rivoluzionare il modo in cui gestisci la tua azienda.

Nel mondo della formazione business circola da anni… alcuni dicono sia solo una leggenda, mentre altri hanno addirittura cercato di replicarne gli esiti.

La vicenda è questa. Nel 1987, American Airlines, una delle più grandi compagnie aeree del mondo fa una scoperta sorprendente. Il CEO Robert Crandall decide di rimuovere una singola oliva dalle insalate servite in prima classe

Questo semplice gesto porta però a un risparmio annuo stimato tra i 40.000 e i 500.000 dollari, a seconda della versione di questa storia. Come può essere possibile? 

Analizzando attentamente i costi di acquisto degli alimenti e le abitudini dei clienti, hanno scoperto che il 72% dei passeggeri non mangiava le olive e le lasciava nel piatto a fine pasto. Quindi, perché aggiungerne così tante? Molto meglio ridurne la presenza e, quindi, gli acquisti.

(Piccola parentesi: se ti piacciono i numeri e vuoi leggere una simulazione accurata di quanto può effettivamente risparmiare una compagnia aerea tagliando le olive dalle insalate servite in prima classe, puoi trovarla qui.)

Ora, amico imprenditore, potresti pensare: “Bene, ma io non gestisco una compagnia aerea, come può riguardarmi questa vicenda?” 

La risposta è semplice: ogni azienda ha le sue “olive” e alla lunga anche le piccole modifiche hanno un impatto sul tuo bilancio. Se scavi bene in profondità tra le tue voci di costo – e se analizzi con occhio clinico il comportamento dei tuoi clienti – troverai qualche piccolo dettaglio che, se eliminato o modificato…

farà emergere un “tesoretto nascosto” senza compromettere la qualità del prodotto o del servizio offerto.

Chissà, potresti anche trovare abbastanza denaro da pagare quel “terribile F24” che tanto ti preoccupa.

Un occhio attento ai costi dell’azienda e a come ridurli

Ogni imprenditore è sempre alla ricerca di modi per ottimizzare le spese senza sacrificare la qualità. E qui entra in gioco l’importanza di un’analisi dettagliata dei costi… 

Spesso, infatti, i nostri analisti trovano in fase di analisi alcune spese che sono sempre passate inosservate all’imprenditore, ma che col tempo hanno “eroso” decine di migliaia di euro dal bilancio – persino centinaia di migliaia, in alcuni casi. 

Forse è un fornitore che ci fa pagare un po’ troppo approfittandosi della nostra fiducia, o un processo produttivo che potrebbe essere reso più efficiente e meno energivoro. O magari, manca il calcolo dei costi dell’amministrazione, della sicurezza e tanti altri che spesso passano “sottotraccia”. Identificare questi “costi nascosti” è il primo passo verso un’azienda più redditizia.

Considera anche che, in assenza di un’attenta analisi dei tuoi costi di produzione, i tuoi preventivi non sono accurati. Forse, nel calcolare i tuoi margini di profitto, hai sottostimato o IGNORATO alcune voci di costo che, però, impattano sui risultati del tuo esercizio. È successo ad esempio nel nostro caso studio “Il ristoratore pieno di clienti ma col cassetto vuoto”.

Alcuni esempi di “costi nascosti”

Per darti un’idea più precisa di cosa si intende per “costi nascosti” e come si potrebbero presentare in una PMI produttiva, eccoti una lista di esempi CONCRETI che ci è capitato di trovare presso le aziende assistite dai nostri consulenti.

  • Eccesso di ore lavorative: Ore lavorative non produttive, tempo di lavoro perso in riunioni-fiume (magari non necessarie), piccoli ritardi nella produzione che causano inutili ore di lavoro straordinario.
  • Servizi o attrezzature inutilizzate: Abbonamenti o servizi che non vengono utilizzati attivamente, o che sono impiegati solo in parte. Software o hardware non sfruttati, macchinari sotto-utilizzati, che portano persino a svariati metri quadri occupati (capannone, uffici, spazi esterni…) senza un’adeguata produzione di valore per l’azienda. Assicurazioni imprecise o obsolete.
  • Sprechi di materiali: Uso eccessivo di materiali di imballaggio, manutenzione inadeguata degli strumenti che porta alla loro sostituzione precoce, perdite non rilevate in sistemi idraulici o pneumatici, eccedenze o carenze di scorte che causano sprechi o mancati guadagni, sfruttamento inefficiente delle materie prime che porta a scarti eccessivi.
  • Costi energetici: Consumo elettrico non necessario, luci o macchinari accesi sebbene non in uso, riscaldamento o climatizzazione con impostazioni non ottimizzate, macchinari obsoleti ed energivori, errori nelle spedizioni e nella logistica con aggravio dei costi di trasporto.
  • Spese per il personale: errori nel lavoro che richiedono correzioni costose, pianificazione non ottimale dei viaggi d’affari, assenteismo e turnover eccessivo del personale con aggravio dei costi per la formazione dei nuovi assunti.

Per quest’ultimo punto, vatti a leggere il nostro articolo su Come attrarre e trattenere i talenti in azienda.

Conoscere i Clienti della tua azienda per ridurre i costi aziendali

Un altro aspetto cruciale è conoscere bene i tuoi clienti. Proprio come American Airlines ha scoperto che la maggior parte dei passeggeri non mangiava le olive, anche tu potresti scoprire che ci sono aspetti del tuo prodotto o servizio che i clienti non apprezzano o non utilizzano

Impostare una procedura per ottenere un feedback dai tuoi clienti ti permetterebbe di eliminare o modificare questi elementi, risparmiando denaro e risorse. 

Certo, impostare nuove procedure aziendali potrebbe non essere facilissimo, quando sei abituato a guardare “da dentro” il tuo processo produttivo…

Ecco perché è fondamentale avere il supporto di un esperto in analisi dei costi e calcolo dei costi di produzione, come i consulenti di For Freedom Consulting. Noi possiamo aiutarti a scoprire i “costi nascosti” della tua azienda, quelli che drenano liquidità senza che tu te ne accorga. Un nostro analista può valutare in modo approfondito la tua struttura di costi e suggerire molti modi per ottimizzarla, proprio come eliminare quella famosa oliva.

Tanti piccoli “+1%” fanno un “+100%”

Potresti essere sorpreso di scoprire quanto puoi risparmiare semplicemente analizzando i dettagli della tua azienda e impostando piccoli aggiustamenti. 

Ti basta guardare ogni miglioramento che vai ad impostare sul lungo periodo: poche centinaia di euro recuperate qua e là, se sommate tra loro e calcolando che le risparmierai per anni, diventano spesso un gruzzoletto consistente. Cosa ci potresti fare? Quali investimenti che hai sempre rinviato potresti finalmente attuare? O quanto aumenterebbero i profitti del tuo lavoro per te e la tua famiglia?

(Quest’ultimo punto è particolarmente sentito da quegli imprenditori che si ritrovano a guadagnare MENO dei loro stessi dipendenti.)

Non si tratta solo di ridurre i costi, ma di farlo in modo intelligente, senza intaccare ciò che rende unica la tua impresa. E questo è esattamente ciò che i nostri consulenti fanno: trovano soluzioni su misura per la tua azienda, garantendo che ogni risparmio sia un passo verso una maggiore efficienza e profitto.

Dirigere un’impresa non è facile, lo sappiamo bene. Ma con le giuste strategie e un’analisi attenta dei costi, puoi trasformare la tua impresa, migliorandone la redditività e la sostenibilità a lungo termine.

Contatti i consulenti di For Freedom Consulting e richiedi un incontro conoscitivo per esporre la situazione della tua azienda. Insieme, troveremo tutte le “olive” della tua azienda e tracceremo il percorso verso un futuro più redditizio e pieno di soddisfazioni.

P.S.

(Abbiamo anche pubblicato un breve e simpatico video sulla teoria dell’oliva in meno sul nostro canale YouTube, vallo a vedere).

Consulenza Preliminare Gratuita
Contattaci e insieme troveremo tutte le “olive” della tua azienda per un futuro più redditizio
Consulenza Preliminare Gratuita
Contattaci e insieme troveremo tutte le “olive” della tua azienda per un futuro più redditizio