Free cookie consent management tool by TermsFeed
for-freedom-consulting-logo-bianco
assolombarda-v

Rating bancario aziendale

Come conoscere il proprio rating bancario aziendale

Cos’è il rating bancario aziendale?

Proprio come a scuola, quando il prof metteva il voto alla tua preparazione o verifica scritta, anche nel mondo imprenditoriale esiste questo “spauracchio” della valutazione. E in base a questa valutazione del rating aziendale bancario, possono cambiare, anzi cambiano, le sorti della tua domanda di accesso al credito.

Ecco perché è un parametro che devi conoscere nel caso in cui volessi chiedere un prestito, pianificare l’asset finanziario o richiedere affidamenti bancari.

Un valore che devi conoscere anche per anticipare le mosse dei tuoi possibili interlocutori, per capire fin dove puoi spingerti e cosa eventualmente migliorare all’interno della tua organizzazione.

Nel corso del tempo, infatti, sono cambiati i rapporti banca e impresa perché è cambiato il peso esercitato dal direttore di banca. Non è più il suo giudizio, infatti, a valutare la richiesta di prestiti e finanziamenti, perché questa viene analizzata in base a parametri automatizzati incrociati con i dati aziendali in tempo reale.

A cosa serve nel dettaglio il rating bancario

Il rating aziendale bancario, disciplinato dalla direttiva Basilea 3, è un indicatore di rischio espresso nella forma di un giudizio, numerico o alfabetico, a seconda del punteggio ottenuto, che serve alle banche per valutare l’affidabilità dell’impresa e la sua disponibilità economica di rientro del debito. In parole povere, si tratta di un voto assegnato alla tua azienda in base ad alcuni parametri (informazioni quantitative e qualitative) che ne indicano lo stato di salute.

Il voto viene formulato in base a un calcolo che si fa per valutare il rischio che corre la banca, o l’eventuale investitore, nel concederti l’accesso al credito e nello stabilire garanzie e durata del contratto di finanziamento.

Insomma, ti giochi la partita sulla base del punteggio che ottieni con un ranking bancario che valuta le reali condizioni in cui versa la tua impresa. Reali perché spesso le condizioni sono solo presunte, percepite, con tutte le conseguenze che comporta una eventuale lacuna di informazioni e conoscenza.

Attraverso il rating bancario aziendale, infatti, la banca prevede se riuscirai a rimborsare la cifra che ti ha prestato. E quindi è necessario conoscere il proprio rating bancario aziendale e i fattori che entrano in gioco per calcolare questo valore.

Contattaci per conoscere il tuo rating bancario aziendale
Compila il form e sarai ricontattato nel minor tempo possibile

Quali sono i fattori per calcolare il rating bancario aziendale

È importante che tu sappia come si arriva al calcolo del rating per una serie di buone ragioni:

  • fare aggiustamenti nell’assetto aziendali
  • rivedere le tue priorità
  • trovare soluzioni preventive per evitare possibili crisi aziendali.

Il rating aziendale bancario viene calcolato in base all’analisi e alle informazioni di diverso tipo:

  • Analisi quantitativa in base ai bilanci aziendali: valutazione della liquidità dell’azienda nel corso degli anni (la capacità finanziaria); attività e beni in suo possesso; la redditività (la capacità di realizzare profitti); la produttività in confronto con le altre imprese del settore.
  • Analisi qualitativa: valutazione del settore di appartenenza e del relativo trend di mercato; valutazione della gestione manageriale; esistenza di eventuali coperture assicurative o brevetti; target di riferimento; proposta di valore, ecc.
  • Analisi del comportamento nel corso degli anni: valutazione della gestione del conto corrente, insoluti, ritardi di eventuali pagamenti di rate di mutui o finanziamenti, protesti, atti pregiudizievoli, procedure concorsuali, fatture non pagate, anticipi non rimborsati, ecc.

Queste informazioni, veicolate dai sistemi informatici, sono reperibili dalla Centrale dei Rischi tenuta dalla Banca d’Italia.

E il loro peso determina il rischio associato alla richiesta di credito, nonché la revoca di eventuali affidamenti.

Il rating ricavato da tutti questi fattori messi insieme viene rappresentato nella forma di un valore numerico, su una scala da 1 a 10, oppure da lettere alfabetiche, in base alla scala utilizzata dalle società internazionali di rating.

Sebbene tutte le banche prendano in esame gli stessi fattori di valutazione per calcolare il rating, questo potrebbe comunque variare a seconda dell’istituto di credito.

Come conoscere il proprio rating bancario

Puoi scoprire il rating bancario aziendale attraverso un’autovalutazione che faccia luce sull’andamento della tua azienda, così da avere una visione d’insieme più chiara. Ma potresti dover approfondire tutti gli aspetti necessari, finalizzati alla richiesta di un mutuo o di altra forma di finanziamento da presentare alla banca o all’istituto di credito.

È possibile migliorare il proprio rating?

Una volta conosciuto, puntare a migliorare il punteggio ottenuto è possibile e anche fondamentale, se vuoi aumentare le future possibilità di accesso al credito.

Sicuramente, ora starai riflettendo sul fatto che non è così semplice mettere tutto in fila, “nero su bianco”, e difatti non è proprio quella che defineresti una passeggiata di salute. Tutto sta a sapere come muoversi: potrebbe essere utile, intanto, partire da un’analisi aziendale, dalla valutazione del rating che può fare un consulente rating bancario.

Una volta svelate le reali condizioni di salute della tua attività, potrai iniziare a seguire le linee guida per migliorare il rating aziendale bancario.

Come può aiutarti For Freedom con il supporto di un Consulente Rating Bancario

Se stai pensando di affidarti alla guida di un consulente rating bancario, puoi rivolgerti al nostro supporto con una prima consulenza finanziaria aziendale, e per il calcolo del rating aziendale bancario.

Puoi richiedere il rating bancario aziendale per 

  • conoscere lo stato di salute della tua attività
  • scoprire il punteggio di rating bancario e capire se hai la possibilità di ottenere credito presso una banca
  • avere un maggior controllo delle condizioni (tassi e oneri) che ti applica la banca
  • correggere il tiro nella gestione e condotta della tua azienda così da prevenire ed evitare ogni fattore di rischio

For Freedom assiste e supporta le PMI italiane iniziando da una prima consulenza aziendale, che puoi prenotare contattandoci ai nostri recapiti.

Richiedi ora la tua consulenza gratuita.