for-freedom-consulting-logo-bianco
assolombarda-v
Cerca
Close this search box.

Passaggio generazionale

Effettuare un passaggio generazionale non è sempre così facile

Di padre in figlio: quando il passaggio generazionale è un affare di famiglia

L’Italia si basa su un tessuto imprenditoriale composto da piccole e medie imprese. Più della metà di queste aziende è a conduzione familiare.

Come tanti imprenditori, forse anche tu sarai cresciuto nell’azienda di famiglia o forse sei partito da zero. Se fai parte del primo caso, non solo avrai mosso lì i tuoi primi passi da bambino, ma anche i primi passi a livello lavorativo, fino a raggiungere il comando di tutta l’attività.

E se esistono “eredi” che rinunciano al passaggio del testimone, esistono tanti altri futuri imprenditori pronti a mettersi in gioco e riprendere in mano le redini dell’azienda di famiglia.

Ma effettuare un passaggio generazionale non è sempre così facile: inserirsi all’interno delle dinamiche imprenditoriali avviate da anni è un procedimento che richiede pazienza e fiducia. E ancor prima di avviarlo è importante ricordarsi che un percorso del genere porterà con sé tanti cambiamenti in azienda.

La situazione ora in Italia

La crisi economica innescata dalla pandemia ha accelerato i processi di passaggio generazionale, spingendo molti imprenditori a riflettere con maggiore consapevolezza sul futuro delle nostre aziende.

La pandemia ha portato una discontinuità molto intensa, mettendo in luce la necessità di adottare strategie mirate per proteggere il valore dell’azienda e garantirne la sopravvivenza nella generazione successiva. È fondamentale trovare un equilibrio tra la salvaguardia della competitività aziendale e la preservazione degli equilibri all’interno della famiglia.

Le imprese familiari, in particolare, sono state fortemente coinvolte in questo processo di transizione. In Italia, dove l’85% delle imprese può essere considerato “family business”, il legame tra famiglia e impresa è particolarmente intenso. Tuttavia, ci sono alcuni elementi che differenziano il contesto italiano da quello di altri paesi europei.

In primo luogo, c’è una tendenza dei capi azienda/famiglia a rimanere alla guida dell’azienda fino a un’età avanzata, ritardando il cambio generazionale portando a un immobilismo nel passaggio del testimone. Questo ha contribuito a un aumento dell’età media dei leader aziendali negli ultimi anni.

In secondo luogo, le imprese familiari italiane hanno registrato una mortalità più elevata durante il passaggio generazionale rispetto ad altri paesi europei. Solo una percentuale limitata di imprese sopravvive con successo oltre la seconda o terza generazione, evidenziando sfide significative nel mantenere la continuità aziendale.

Infine, la tipologia di passaggio generazionale più diffusa in Italia prevede il mantenimento della proprietà e dell’amministrazione in capo alla famiglia imprenditrice, con una minore propensione a coinvolgere manager esterni. Tuttavia, questo approccio potrebbe limitare le opportunità di crescita e competitività aziendale.

Per affrontare con successo il passaggio generazionale e garantire la continuità aziendale, è fondamentale pianificare con cura e considerare tutte le opzioni disponibili. Noi di For Freedom siamo qui per aiutarti in questo processo, mettendo a disposizione i nostri migliori esperti per sviluppare una strategia su misura per te e per la tua azienda. Siamo qui per assicurarti che nessun valore, nessun elemento e nessuna persona sia lasciata indietro durante questa fase di transizione importante.

Il futuro della tua azienda è dietro l’angolo

Se c’è una costante nel mondo degli affari, è il cambiamento. E quando si tratta del passaggio generazionale in azienda, questo cambiamento assume una forma tutta sua. Parliamo di quella fase cruciale in cui il testimone dell’azienda passa da una generazione all’altra, e le sfide e le opportunità che porta con se sono davvero uniche.

  • preservare la storia abbracciando il futuro

Uno dei principali vantaggi del passaggio generazionale in azienda è la capacità di preservare la storia e i valori fondamentali dell’azienda, mentre si abbraccia l’innovazione e si guarda al futuro. Questo equilibrio tra tradizione e progresso può essere una ricetta vincente per la longevità e il successo dell’azienda nel lungo termine.

  • Trasferimento di conoscenze e competenze

Con il passaggio generazionale, avviene anche un prezioso trasferimento di conoscenze e competenze. Le esperienze e le intuizioni della generazione più anziana si mescolano con la freschezza e la visione della generazione più giovane, creando un terreno fertile per l’innovazione e la crescita continua dell’azienda.

  • Sfide da affrontare

Tuttavia, non possiamo sottovalutare le sfide che il passaggio generazionale può portare. Differenze di opinioni, conflitti di interesse e resistenza al cambiamento sono solo alcune delle sfide che potresti incontrare lungo il percorso. Ma affrontare queste sfide con un approccio aperto e collaborativo può trasformarle in opportunità di crescita e miglioramento.

  • Pianificazione e preparazione

Una pianificazione adeguata è essenziale per un passaggio generazionale senza intoppi. Questo significa avere conversazioni aperte e oneste con i membri della famiglia e con i dipendenti chiave, sviluppando un piano di successione chiaro e definito, e assicurandosi che tutti siano coinvolti e ben preparati per il cambiamento.

  • Esempi di successo

Ci sono numerosi esempi di aziende che hanno navigato con successo il passaggio generazionale, adattandosi alle mutevoli dinamiche del mercato e mantenendo salde le proprie radici. Da piccole imprese  di famiglia a grandi multinazionali, il passaggio generazionale può essere una fonte di forza e resilienza per qualsiasi azienda.

In conclusione il passaggio generazionale in azienda è un momento critico ma pieno di opportunità. Con la giusta pianificazione, preparazione e mentalità aperta, puoi trasformare questo momento di transizione in un trampolino di lancio per un futuro di successo e prosperità per la tua azienda.

 

Che cos’è un passaggio generazionale

Il passaggio generazionale in un’impresa familiare non riguarda esclusivamente chi è pronto a passare il testimone e chi lo riceve, banalmente l’imprenditore senior e quello junior. Sono invece tante le figure attive che entrano in gioco, ma soprattutto in aiuto affinché non si disperdano i pezzi più importanti: dai manager ai fornitori, dal CdA agli amministratori.

Di per sé, il passaggio generazionale all’interno di un’azienda è un trasferimento di competenze, doveri e anche capitali da una generazione ad un’altra. Ma quello che purtroppo sfugge a molte imprese è che non si tratta solo di trasferire da A a B determinati elementi.

Affinché un passaggio generazionale abbia successo e l’azienda sopravviva al cambiamento bisogna infatti considerare diversi fattori e dinamiche. Per questo motivo sono tanti gli imprenditori sia “uscenti” che “entranti”, che di comune accordo, decidono di farsi affiancare da una società di consulenza aziendale. Il passaggio generazionale è un processo delicato, soprattutto per il business, dalla durata variabile e che richiede diverse fasi.

Tipologie di passaggio generazionale

In quali occasioni si verifica il fenomeno del passaggio generazionale?

In realtà possiamo individuare quattro diverse ipotesi in cui il fenomeno di verifica.

Identifichiamo come aventiniano quel passaggio volontario. In questo caso il fondatore decide di ritirarsi e lasciare l’azienda agli eredi. Questa ipotesi è probabilmente quella più semplice poiché è il risultato di una decisione, di conseguenza si avrà a monte una pianificazione da parte della gestione previgente.

Il passaggio è definito dinamico se il ricambio generazionale ha base meritocratica. Questo vuol dire che avrà rilievo la performance e quindi i successi ottenuti dall’erede all’interno dell’azienda, ad esempio in qualità di manager. La scelta potrebbe anche essere dettata da esperienze acquisite all’esterno dell’impresa stessa: l’erede dimostra comunque grandi capacità e ampia esperienza. Ad ogni modo, in questi casi il passaggio di gestione è favorito dalla fiducia del fondatore nei confronti dell’erede.

Talvolta il passaggio può avvenire a seguito di un evento patologico, quale la morte, che conduce a un repentino cambiamento cambio di gestione. In questo caso il passaggio è definito traumatico e di conseguenza potrebbero sorgere evidenti problemi delle relazioni esterne con banche, fornitori e clienti.

Si definisce infine tira e molla quel passaggio in cui il fondatore e l’erede non giungono a un rapido accordo e si susseguono continui rimpalli, deleghe incomplete e rinvii. Anche qui ci troviamo davanti a un passaggio in cui potrebbero verificarsi numerosi problemi gestionali e amministrativi.

 

Esempi dal mondo di passaggi generazionali

Come abbiamo detto, il passaggio generazionale in azienda è il processo attraverso il quale il controllo e la gestione di un’azienda vengono trasferiti da una generazione all’altra, solitamente dalla generazione più anziana a quella più giovane. Questo cambiamento può coinvolgere la proprietà, la gestione operativa o entrambe e può avvenire in aziende di qualsiasi dimensione, dalle piccole imprese di famiglia alle grandi corporation.

Un esempio notevole di passaggio generazionale aziendale è quello di Walmart, una delle più grandi catene di distribuzione al dettaglio al mondo. Fondato nel 1962 da Sam Walton, il passaggio di controllo all’interno della famiglia Walton è avvenuto più volte nel corso degli anni. Dopo la morte di Sam Walton nel 1992, la gestione dell’azienda è passata ai suoi figli, che hanno portato avanti il suo legato imprenditoriale e hanno contribuito a far crescere Walmart fino a diventare un gigante del settore.

Un altro esempio è quello di Ford Motor Company, fondata da Henry Ford nel 1903. Dopo la sua morte, l’azienda è passata nelle mani di suo figlio Edsel Ford, che ha continuato a far crescere l’azienda e a introdurre innovazioni nel settore automobilistico. Successivamente, la gestione dell’azienda è passata ai discendenti della famiglia Ford, che hanno mantenuto viva la tradizione di innovazione e leadership nel settore automobilistico.

Questi sono solo due esempi di come il passaggio generazionale in azienda possa influenzare il destino e il successo di un’impresa nel lungo termine. Mentre può essere un periodo di sfide e cambiamenti, può anche essere un’opportunità per rinnovare e rafforzare l’azienda per il futuro.

Contattaci per una consulenza
Compila il form e sarai ricontattato nel minor tempo possibile

Quali sono i passi da compiere in fase di ricambio generazionale

I conflitti più grandi all’interno di un’azienda familiare possono nascere da incomprensioni e forzature. Un passaggio generazionale con esito positivo deve prima di tutto tenere conto della volontà e degli obiettivi di entrambe le parti. Ignorare il parere di chi dovrà ricevere il testimone o screditare l’esperienza di chi invece lo dovrà consegnare, contribuirà solo a creare incertezze e fragilità che si rifletteranno sull’impresa. Alle prime avvisaglie di crisi, ti consigliamo di richiedere l’intervento di una figura terza che possa mediare e affiancarti durante tutto il procedimento. I nostri consulenti aziendali sanno fin troppo bene quanto la fretta sia un fattore nemico in questa particolare situazione. Per questo è meglio frenare l’impazienza e concentrarsi su una strategia mirata, affinché nulla sia lasciato al caso. Ecco alcuni consigli su come affrontare questo processo per ottenere ottimi risultati:

  1. Iniziare presto la pianificazione
    Non lasciare il passaggio generazionale all’ultimo momento. Inizia a pianificare diversi anni prima che si verifichi effettivamente il cambio di leadership. Questo ti darà il tempo necessario per identificare i potenziali successori, stabilire un piano di successione e affrontare eventuali questioni legali e fiscali

  2. Coinvolgere tutte le parti interessate
    Assicurati di coinvolgere tutte le parti interessate nel processo di pianificazione del passaggio generazionale. Questo include membri della famiglia, dipendenti chiave, consulenti esterni e altri stakeholder rilevanti. Ascolta le loro opinioni e considera i loro interessi durante la pianificazione.
  3. comunicare apertamente e onestamente
    La comunicazione aperta e onesta è fondamentale durante il passaggio generazionale. Parla apertamente con i membri della famiglia e i dipendenti chiave riguardo ai tuoi piani e alle tue aspettative per il futuro dell’azienda. Trasmetti loro fiducia nel processo e fornisci loro le informazioni di cui hanno bisogno per sentirsi coinvolti e sicuri del cambiamento.
  4. identificare e sviluppare i successori
    Identifica i potenziali successori all’interno dell’azienda e investi nel loro sviluppo professionale. Fornisci loro opportunità di formazione e di esperienza pratica per prepararli al ruolo di leadership. Inoltre, considera l’opportunità di coinvolgere consulenti esterni per aiutare nella valutazione e nello sviluppo dei successori.
  5. stabilire un piano di successione
    Crea un piano di successione dettagliato che delinei chiaramente i ruoli e le responsabilità dei futuri leader dell’azienda. Assicurati che il piano includa disposizioni per la gestione delle eventuali dispute familiari o conflitti di interessi che potrebbero sorgere durante il processo di transizione.
  6. Monitorare e adattare il processo
    Il passaggio generazionale è un processo dinamico che richiede monitoraggio e adattamento costante. Monitora da vicino il progresso del processo e apporta le modifiche necessarie quando si verificano cambiamenti nelle circostanze o nelle priorità dell’azienda.

Come Prevenire i rischi?

Uno dei problemi che spesso si genera è quello del sovradimensionamento strutturale ed organizzativo, comparandolo con la capacità di generare redditività aziendale. Ciò anche in quanto la gestione delle scorte di magazzino e la produzione stessa non sono determinate sulla base di regole di commercio o giuridiche, ma in base alla mera sensibilità degli amministratori. Per prevenire suddetto inconveniente sarebbe forse opportuno predisporre un business plan completo e su più periodi di esercizio. In tal modo, il tuo successore già ha a disposizione un indirizzo da seguire, rendendo più semplice il suo inserimento nella gestione. Nelle piccole e medie imprese vi è la diffusa prassi di ricorrere alla sotto-capitalizzazione. Con ciò si intende il fenomeno per il quale il capitale di rischio (mezzi propri) sia inadeguato rispetto alle reali esigenze economico–gestionali dell’impresa stessa. Questo fenomeno non solo causa instabilità finanziaria, ma anche scarsa credibilità dell’impresa agli occhi delle banche e dei creditori. A tal proposito, invero, ti consigliamo, anche in questo senso di programmare gli investimenti, in considerazione dell’imminente passaggio generazionale. quindi pondera attentamente se è il momento ideale per investire e, soprattutto, quanto capitale impiegare. Dal punto di vista finanziario, il passaggio generazionale di azienda può venire in evidenza in un momento di scarsa liquidità. In genere a causa dello sfasamento temporale tra incasso e pagamenti, laddove gli affidamenti e i finanziamenti non siano adeguati, l’azienda potrebbe trovarsi a corto delle risorse disponibili. Tieni quindi d’occhio gli indicatori, come il conto economico, cioè i costi e i ricavi di un certo periodo, eventualmente potresti ricorrere ad istituti come i minibond o favorire l’ingresso di nuovi soci, che ovviamente dovranno conferire capitale, secondo il principio dell’Equity.

Come agevolare il passaggio generazionale?

Dopo aver delineato il fenomeno del passaggio generazionale di aziende, sembra ora opportuno passare ad una breve descrizione degli istituti che possono facilitarti nel porre in essere tale procedimento. Un’adeguata pianificazione della transazione può, infatti, esserti utile a prevenire i rischi, ivi esposti. Cercheremo, allora, di esporti quali sono gli strumenti a cui puoi far ricorso, per gestire questa delicata fase di transizione. Invero, alcuni istituti potranno esserti maggiormente noti per altre funzioni a cui assolvono, tuttavia questi ben si prestano allo scopo che ci prefiggiamo, ossia ridurre gli eventuali pregiudizi connessi al ricambio di generazione al vertice dell’azienda. Ai fini di una puntuale disamina, è opportuno procedere ad una prima classificazione. La circolazione delle partecipazioni può, infatti, avvenire o con contratto tra vivi, oppure a causa di morte.  Per quanto riguarda la prima ipotesi si fa riferimento alla consueta prassi di procedere alla modificazione dell’atto costitutivo o concludere un nuovo negozio avente ad oggetto titoli e quote. La seconda ipotesi, invece, attiene al fenomeno successorionelle quote o partecipazione sociali, che ben si descrive con il criterio della continuazione, o, se escluso, con la liquidazione delle stesse.

Cosa può fare For Freedom per te

Il passaggio generazionale all’interno di un’impresa non deve esser visto come un momento di crisi, quanto piuttosto come un’opportunità. Sia per chi si congeda e soprattutto per chi subentra. Questo processo deve infatti dare l’occasione a tutta l’azienda di aggiornarsi ed essere reattiva nei confronti dei cambiamenti, contestualmente all’arrivo di un nuovo leader. Per questo motivo i consulenti di For Fredoom strutturano il loro intervento di supporto al ricambio generazionale in diverse fasi:
  • Analisi a 360° dell’azienda, dall’andamento economico a quello gestionale, con un occhio di riguardo agli obiettivi dell’impresa.
  • Stesura di un piano strategico per attivare il passaggio generazionale.
  • Trasferimento vero e proprio delle competenze da una generazione all’altra, supportato dal know-how che il consulente fornirà ad entrambe le figure dotandole di un sistema di controllo in tempo reale.
Per noi di For Freedom è fondamentale che entrambe le figure protagoniste abbiano la serenità di affrontare un cambiamento come quello del passaggio generazionale. Come per ogni servizio firmato For Freedom dedichiamo tempo per conoscere l’azienda, i suoi valori e la sua storia In questo modo anche l’imprenditore potrà conoscere meglio noi e avere completa fiducia nel nostro lavoro. Ecco perché affidiamo ai nostri migliori esperti in campo la gestione del processo, affinché sviluppino una strategia su misura per te e per la tua azienda. Nessun elemento, nessun valore e nessuna persona sarà lasciata indietro durante questo nuovo percorso. Il nostro obiettivo è quello di costruire una relazione di fiducia con ogni imprenditore che sceglie di lavorare con noi. Per questo motivo, dedichiamo tempo a conoscerti e a comprendere le tue aspettative, in modo che tu possa sentirti pienamente supportato e confortato nel corso di questo importante processo di transizione. Ti offriamo un ascolto attento e una consulenza esperta per affrontare ogni fase del passaggio generazionale con fiducia e determinazione. Il nostro team di esperti è composto da professionisti altamente qualificati e con una vasta esperienza nel campo del passaggio generazionale aziendale. Ognuno di loro porta con sé competenze uniche e prospettive diversificate, che vengono integrate in un approccio collaborativo e orientato ai risultati. Siamo qui per te, pronti a guidarti attraverso ogni passo del processo e a rispondere a tutte le tue domande e preoccupazioni lungo il percorso. Nel corso del nostro lavoro, ci impegniamo a garantire che nessun elemento, nessun valore e nessuna persona venga lasciata indietro. Ogni decisione e ogni azione che intraprendiamo è guidata dal nostro impegno per il tuo successo e per il benessere a lungo termine della tua azienda.Ti accompagniamo con cura e dedizione attraverso questo nuovo percorso, assicurandoci che il passaggio generazionale sia gestito con la massima attenzione e professionalità. In sintesi, quando sceglierai For Freedom per gestire il passaggio generazionale nella tua azienda, potrai avere la certezza di ricevere un supporto completo e personalizzato che ti permetterà di affrontare questa fase di transizione con fiducia e tranquillità. Siamo qui per te e la tua azienda, pronti a mettere le nostre competenze e la nostra esperienza al tuo servizio per garantire il successo continuo della tua azienda.